IL PAGANICA RUGBY SI AGGIUDICA IL DERBY CONTRO L’AVEZZANO

      Commenti disabilitati su IL PAGANICA RUGBY SI AGGIUDICA IL DERBY CONTRO L’AVEZZANO

PAGANICA RUGBY_09.12.2018 (1)

Paganica si aggiudica il derby contro l’Avezzano per 45 a 19. Nei primi venti minuti le due squadre si sono studiate sfidandosi punto a punto. I rossoneri prima della metà del primo tempo sembrano ingranare segnando una meta. I padroni di casa però non ci stanno e subito dopo vanno in parità. A questo punto l’Avezzano prende in mano la situazione e segna un’altra meta che però non viene trasformata. Il primo tempo si chiude con il punteggio di 12 a 7.

Nel secondo tempo il Paganica ribalta la situazione. Segna subito una meta portandosi in vantaggio. Da questo momento in poi i rossoneri gestiscono a pieno il match capitalizzando altre due mete e conquistando sul 31 a 12 il punto di bonus. L’Avezzano accorcia le distanze con un’altra meta ma ormai il Paganica sembra non arrestarsi, nonostante i due cartellini gialli; segna poi altre due mete e un calcio piazzato allargando la forbice del punteggio e impedendo ai padroni di casa di conquistare almeno il punto di bonus difensivo. La partita si chiude con il punteggio di 19 a 45.

Man of the match il rossonero Ginofernando Giordani. Le mete rossonere sono state di: Giordani, Liberatore F., una meta tecnica, due di Andreucci e una di Colaiuda. Tutte trasformate da Rotellini S. tranne l’ultima da Modica.

La parola a Giordani: “Devo dire che siamo partiti contratti pensando di subire sulle fasi di conquista ma già nella seconda parte del primo tempo, capite le dinamiche del gioco avversario, abbiamo saputo tenere testa. Un elogio va a tutta la mischia per l’enorme lavoro fatto durante gli allenamenti che ha dato i suoi frutti. Bravi anche i trequarti per i veloci spostamenti e l’ottima difesa”.

L’head coach Rotellini commenta: “Era una partita difficile e tale si è rivelata a prescindere dal risultato finale. Voglio fare i miei complimenti all’Avezzano per il bel gioco. Soprattutto nel primo tempo ci ha messo in difficoltà. Sono molto soddisfatto dei  miei ragazzi per come hanno saputo riordinare il gioco nel secondo tempo facendo in modo di portare a casa il risultato pieno. Ottima la prestazione degli avanti,  frutto del lavoro fatto insieme a Marco Mastracci. Lavoreremo in settimana per preparare al meglio l’incontro con il Cus Catania. Da questa partita abbiamo acquisito ulteriore consapevolezza dei nostri mezzi.”